Unità di Ricerca: Fisiologia e Biologia Molecolare delle Piante

Coordinatore

CognomeNomeQualifica
LO SCHIAVOFIORELLAProfessore ordinario


Componenti

CognomeNomeQualificaRuolo
BARIZZAELISABETTAPersonale tecnico amministrativoMembro
FORMENTINELIDERicercatore a tempo determinato di tipo AMembro
MASSAFEDERICADottorandoMembro
NEGRONIYURI LUCADottorandoMembro
TADIELLOALICEAssegnista di RicercaMembro
ZOTTINIMICHELAProfessore associato confermatoMembro
LO SCHIAVOFIORELLAProfessore ordinarioCoordinatore


Aree di Ricerca

Il Gruppo di Ricerca ha svolto e svolge la sua attività di ricerca in diversi ambiti della fisiologia e biologia molecolare delle piante, su linee di ricerca di base e applicata.

La linea di ricerca di base principale del laboratorio verte sullo studio dei meccanismi molecolari di risposta agli stress sia a livello cellulare che di pianta. In particolare sono stati sviluppati strumenti innovativi per lo studio delle vie di signalling mediate da calcio, perossido d’idrogeno e monossido d’azoto, basati sull’imaging in vivo di sonde geneticamente codificate (Cameleon, HyPer, ecc.). Questi strumenti vengono utilizzati in particolare per lo studio del ruolo dei mitocondri e del retrograde signalling in risposta agli stress ambientali.

Riguardo la ricerca applicata, il Gruppo è impegnato da anni nello studio dei meccanismi molecolari di risposta alla siccità e al sale in piante di grande rilevanza economica, quali il riso italiano e la vite.

Le diverse linee di ricerca hanno una radice comune nella solida e documentata esperienza che questo Gruppo di Ricerca possiede nell’ambito dell’allestimento e mantenimento di colture cellulari ed embriogenesi somatica in vitro di specie vegetali. Le colture cellulari rappresentano un sistema semplice e facilmente accessibile che ben si adatta sia allo studio dei meccanismi cellulari e molecolari di base coinvolti nei processi differenziativi, sia a studi con fini applicativi.

In dettaglio le linee di ricerca seguite negli ultimi anni sono le seguenti:

1) Studio del ruolo degli organelli nella regolazione della risposta cellulare a stimoli endogeni/esogeni in pianta.

2) Studio delle dinamiche del calcio all’interno di mitocondri, perossisomi e cloroplasti in pianta.

3) Studio del ruolo del perossido d’idrogeno e del monossido d’azoto nei meccanismi di induzione di processi di senescenza e morte cellulare programmata (PCD).

4) Studi molecolari, fisiologici ed ecologici riguardanti alcuni aspetti applicativi relativi a specie vegetali di importanza agronomica quali Vitis vinifera e Oryza sativa.

7) Studio dei meccanismi molecolari di regolazione dello sviluppo della radice in Arabidopsis e riso.